Reveles Ius – Agosto 2019

Nuove controversie nei mutui: l’inquadramento del contratto di apertura di credito ipotecario e il superamento del limite di finanziabilità”

Giovedì 1 agosto 2019 ore 17.30

Avv. Francesco Roli

Negli ultimi tempi si sono andati a sviluppare 2 nuovi tipi di controversie relativamente ai mutui:

  1. L’inquadramento ai fine del calcolo del TEG  del contratto di apertura di credito ipotecario, classificato da qualche sentenza recente nella categoria dei mutui ipotecari anziché  in quella dei contratti di apertura di credito, come la giurisprudenza quasi totalitaria l’ha ha più volte classificata;
  2. Il quesito se Il superamento del limite dell’80% della finanziabilità determina o meno la nullità del contratto alla luce della giurisprudenza di legittimità e di merito.

Il mio consiglio per te è di approfondire queste nuove tematiche che si riscontrano sempre più frequentemente nei Tribunali italiani perché potrebbero aprirti nuove importanti possibilità (o essere nuovi grossi impedimenti) per le tue cause relative ai mutui.

Ad esempio in relazione al primo argomento, ci sono alcune recenti sentenze molto interessanti che si sono espresse sul tema di qualificazione di un contratto di credito ipotecario ai fini dell’individuazione del tasso soglia rilevante per l’applicazione della disciplina in materia di usura, e si sono discostate palesemente dalle linee guida della Banca d’Italia per il rilievo trimestrale del TEGM.

Le istruzioni della Banca d’Italia infatti hanno sempre fatto rientrare il contratto di apertura di credito ipotecaria nella categoria dei tassi soglia n° 1 “Aperture di credito in conto corrente”.

La sentenza del Tribunale di Firenze del 15 gennaio 2019 invece ha rilevato che il contenuto obiettivo del regolamento contrattuale era tale da integrare gli elementi tipologici del mutuo, e non dell’apertura di credito.

Con conseguente applicazione del tasso soglia relativo ai contratti di mutuo.

È importante che tu sappia quali caratteristiche specifiche di quel contratto hanno permesso di considerarlo al pari di un mutuo ipotecario.

Quando un cliente ti porta un contratto di apertura di credito infatti, devi capire immediatamente se questo può rientrare nella categoria dei mutui oppure no, perché da ciò derivano diversi tassi soglia d’usura da tenere come riferimento.

Ciò vuol dire che se sbagli a definire la categoria contrattuale alla quale appartiene il contratto del tuo cliente, rischi seriamente prendere in considerazione il tasso soglia sbagliato e arrivare a conclusioni !

Se vuoi approfondire questo argomento ti consiglio di seguire la lezione di Reveles Ius, il nostro Corso di Aggiornamento Online e in Diretta, che si terrà il 1 agosto 2019 alle ore 17:30, dal titolo:

Nuove controversie nei mutui: l’inquadramento del contratto di apertura di credito ipotecario e il superamento del limite di finanziabilità”

Durante questa lezione l’Avv. F. Roli approfondirà la sentenza del Tribunale di Firenze e altre appartenenti allo stesso filone giurisprudenziale e ti illustrerà le caratteristiche che deve possedere un contratto di apertura di credito ipotecario al fine di poterlo qualificare all’interno della categoria dei tassi soglia relativa ai mutui.

Inoltre l’Avvocato Roli approfondirà anche le più recenti sentenze che si sono espresse sul tema del superamento del limite dell’80% di finanziabilità.

COME SI PARTECIPA ALLA LEZIONE DI AGGIORNAMENTO ONLINE ??

Partecipare è facilissimo, anche per chi è negato con il computer: ti invieremo una e-mail con semplici e facili istruzioni e in 20 secondi sarai collegato (se sai fare “clic” con il mouse, per noi è già sufficiente!).

Alla fine della trattazione dell’Avv. F. Roli, potrai fare tutte le domande che vorrai scrivendole su una chat apposita, lui le leggerà e ti risponderà in diretta.

Sarà come assistere ad un vero e proprio Evento Formativo di Aggiornamento, solo che non ti sarai mosso dal tuo studio e assisterai comodamente dalla tua scrivania.

HAI UN IMPEGNO IMPROROGABILE E NON RIESCI A LIBERARTI per giovedì 1 agosto alle ore 17:30?

Nessun problema: ti invieremo la registrazione del Corso che potrai riguardare comodamente quando vorrai!

Vuoi partecipare alla lezione di aggiornamento??

Scegli il tuo biglietto

 

  
 
Accesso alla diretta
Registrazione on-line
DVD della lezione
Trascrizione della lezione

BIGLIETTO SMART

27,00
Accesso alla diretta
Registrazione on-line
DVD della lezione
Trascrizione della lezione

BIGLIETTO FULL

97,00
Accesso alla diretta
Registrazione on-line
DVD della lezione
Trascrizione della lezione